Una vetrina importante per la Junior Taranto al Torneo Giovanile “Gaetano Scirea” organizzato da Cosimo Bellacicco e Pierluigi Lorenzoni con la partecipazione straordinaria di Franco Selvaggi, campione del mondo ’82. La manifestazione si è svolta dal 3 al 5 settembre nell’impianto dello stadio “Dimitri” di Maruggio. Abbiamo tracciato un bilancio del Torneo insieme a Nicola Ungaro, tecnico dei Giovanissimi della Junior Taranto.

NICOLA UNGARO (JUNIOR TARANTO). “Eravamo nel girone con i Diavoli Rossi e la Wonderful Bari, formazioni che partecipano ai campionati regionali. Nella mia squadra, malgrado la categoria sia composta da ragazzi nati nel 2004-05, erano presenti anche 2006. Avremmo dovuto iniziare la preparazione, secondo programmi nella giornata del 4 settembre. Siamo riusciti, però, grazie alla società a radunarci sabato 1 settembre a Faggiano almeno per trasferire ai nostri giovani atleti qualche dettame tattico considerando che la mia squadra è radicalmente cambiata rispetto alla scorsa stagione. La mattinata del sabato è stata molto proficua per i nostri ragazzi, infatti lunedì 3 settembre nella prima gara siamo riusciti a battere per 2-1 i Diavoli Rossi grazie alle reti di Marzo e Di Bello.La cosa più importante è stata l’interpretazione del match da parte dei miei calciatori con una condotta di gara aggressiva nella quale abbiamo tenuto in mano il pallino del gioco. Avevo dato pochi dettami ai ragazzi che li hanno seguiti. Una vittoria esaltante e d’impatto per noi. Nella seconda gara, invece, abbiamo perso per 3-0 contro la Wonderful Bari che è una formazione di livello superiore al nostro sia sotto il profilo tecnico che fisico. Malgrado il risultato finale, i miei ragazzi hanno giocato bene anche questa partita. Abbiamo subito tre reti proprio per la carenza di fisicità rispetto ai nostri avversari, mentre con palla a terra siamo riusciti a giocarcela. Mi interessava vedere una squadra aggressiva per questo sono felice”.

Ufficio stampa ASD JUNIOR TARANTO

Enrico Losito